• Showroom a portata di click
  • Inserisci Gratis i tuoi prodotti
Come progettare e arredare la cucina

Come progettare e arredare la cucina

Comprare dei mobili è sempre molto difficile, specialmente quando dobbiamo arredare la cucina, luogo in cui passeremo la maggior parte del nostro tempo. In questo articolo vi daremo alcuni consigli, che vi aiuteranno a progettarla con successo.Le dimensioni contanoInnanzitutto dobbiamo partire dalla grandezza, perché molte scelte dipenderanno dallo spazio che abbiamo a disposizione. Nella definizione dell’ambiente possiamo tener conto dell’esperienza delle aziende produttrici, dei designer e dei professionisti che possono aiutarci nell’indentificare soluzioni idonee e funzionali, ma ricordiamoci che il progetto definitivo deve piacere soprattutto a noi, dal momento che ci passeremo buona parte della nostra vita.Partiamo dalla composizione della cucina ideale.Analizzando lo spazio a disposizione, dobbiamo decidere se optare per una cucina classica o se inserire un eventuale penisola o isola, con l’aggiunta di un divano o di una parete attrezzata.Disposizione razionale degli elementi.È fondamentale che la cucina sia funzionale, visto che sarà il luogo usato con maggiore frequenza, perciò dovremo cercare di evitare una cattiva disposizione degli elementi, anche a discapito del design. Frigo, lavello e piano cottura vanno posizionati in modo da essere efficaci nel loro utilizzo.Ergonomia e funzionalitàTutta la disposizione ruota intorno alle misure, ma non solo quelle dello spazio a disposizione, ma anche delle nostre. Infatti il progettista terrà conto anche della nostra altezza, per poter sistemare nel miglior modo possibile i vari elementi della cucina. Oltre a tutte le varie misure, la progettazione sarà basata anche sulle nostre abitudini e sull’uso che ne faremo, per così cercare di trovare il massimo della funzionalità.Scegliere con attenzione le dotazioni della cucinaQuando andiamo a scegliere una cucina, non partiamo con l’idea di risparmiare, ma entriamo nell’ottica che stiamo andando a comprare un qualcosa che sfrutteremo di continuo, perciò stiamo attenti a cosa compriamo, specialmente per quanto riguarda gli elettrodomestici. Evitiamo di acquistarne elettrodomestici, che sappiamo non useremo mai, e prediligiamo quelli a risparmio energetico.I materiali fanno la differenzaInfine non lesiniamo sui materiali: un buon top e una struttura con materiali resistenti permetteranno alla nostra cucina di sembrare come nuova anche a distanza di anni. La redazione di nonsolomobili.it
Offerte, promozioni e sconti su prodotti outlet e di esposizione Flou

Offerte, promozioni e sconti su prodotti outlet e di esposizione Flou

Flou è stata fondata nel 1978 con l’obiettivo di produrre letti di elevata qualità unita alla voglia di creare una nuova “cultura del riposo”. Il letto di punta di Flou, che diventa il capofila letti tessili moderni, è Nathalie, che unisce al design unico una grande praticità: morbidamente imbottito, rivestito in tessuti sfoderabili, lavabili e intercambiabili, dotato di copripiumini coloratissimi che sostituiscono lenzuola e coperte. Da allora Flou ha continuato ad accrescere la sua gamma di prodotti con letti, accessori e complementi per migliorare la qualità della vita e del riposo. Oggi può contare su oltre 40 modelli di letti che variano in funzioni dei gusti dei clienti, dal tessuto al legno, dalla pelle al cuoio, completano la gamma materassi e cuscini, cassettiere, comodini, mobili, scrivanie, poltroncine, lampade, pouf… per finire al guardaroba. Flou è riuscita a conquistare la leadership indiscussa, con la presenza nei migliori negozi di 50 paesi nel mondo e due negozi monomarca a Milano e New York. Su Nonsolomobili.it è possibile trovare i rivenditori Flou e tutti i prodotti d’outlet esposti all’interno dei loro showroom Guarda tutte le offerte e promozioni Flou su Nonsolomobili.it Sito internet: www.flou.it   
Come arredare la cameretta dei bambini

Come arredare la cameretta dei bambini

Organizzare la camera dei bambini sembra una cosa facile, ma in pratica è molto più difficile di quello che pensiamo, perché si deve riuscire ad organizzare, riunire ed a coniugare quella sicurezza che permette al bambino di poterci stare in tutta tranquillità. Dobbiamo ricordare che in quella stanza, i bambini, passeranno tantissimo tempo, dove giocheranno, dove riposeranno e dove dormiranno, e che deve essere costruita il più possibile a loro immagine e somiglianza. La stanza deve essere ben arredata ed organizzata, in modo che possano giocarci tranquillamente ed essere contenti di stare nella in quell’ambiente. Se i bambini sono ancora piccoli, è meglio scegliere colori vivaci, ma neutri, che possiamo cambiare facilmente quando cresceranno, e che forse vorranno scegliere un anche loro. I colori per i bambini sono molto importanti, perché stimolano la creatività e la fantasia, meglio scegliere colori vivaci che portino allegria, evitando quelli cupi. Se il bambino è abbastanza grande da poter scegliere colori o anche qualche mobile, fatelo partecipare nella scelta, perché rimarrà soddisfatto e s’innamorerà della sua stanza, perché è anche opera sua. In una cameretta è molto importante creare lo spazio per poter fare giocare i ragazzi, ed è facile che lascino tutti i giocattoli in giro facendo un po’ di casino, in questo caso è possibile far capire, anche giocandoci, che è importante non lasciare i giochi in giro, mettendo una bella cassapanca, dove poter metterci tutto in modo veloce e facile. Per abbellire ancora di più la stanzetta, oggi vanno di gran moda gli adesivi, anche nel formato gigante, con l’immagine dell’eroe o cartone animato preferito. Anche questo è un momento i cui poter fare partecipare e coinvolgere i bambini, nella scelta dei personaggi preferiti, da poter attaccare al muro. Altra grande novità, può essere quello di usare una parte della parete come lavagna dove i bambini si divertiranno a scrivere e disegnare con i gessetti colorati, che è molto stimolante per la loro fantasia. Tutto molto semplice, perché esistono in commercio delle vernici lavagna, che è disponibile non solo nera, ma anche colorata.  Ricordate perciò che è importante, cercare di coinvolgere il più possibile, il vostro bambino nell’ organizzazione della cameretta.La redazione di nonsolomobili.it
Offerte, promozioni e sconti su prodotti outlet e di esposizione SMEG

Offerte, promozioni e sconti su prodotti outlet e di esposizione SMEG

Smeg è una realtà italiana produttrice di elettrodomestici, con sede a Guastalla, in provincia di Reggio Emilia. Da oltre 60 anni, l’azienda collabora con i migliori architetti di fama mondiale per la realizzazione di prodotti che interpretano le esigenze dello stile contemporaneo. I prodotti Smeg diventano i protagonisti della casa, una ricerca estetica molto attenta, che viene svolta nel centro di progettazione di cui la stessa azienda di avvale. I prodotti sono costruiti con i migliori materiali, con la più alta tecnologia disponibile, che esprime qualità, sicurezza e piacevolezza, tutti controllati e certificati. Saper fare, creatività e raffinatezza sono gli attributi dell’italianità di Smeg, che cerca di trasmettere il design Italiano. Ma Smeg non è solo elettrodomestici, infatti si è affermata nel settore del Foodservice e Instruments, per quanto riguarda la ristorazione, ed il sistema elettromedicale. Ma Smeg è anche sensibile al miglioramento della vita e alla sostenibilità ambientale. Infatti la sede dell’azienda è stata premiata come medaglia d’Oro all’Architettura Italiana, dalla triennale di Milano. Un esempio di architettura di eccellenza Made in Italy, con una grande ricerca della sostenibilità ambientale. Con le sue 4000 piante, specchi d’acqua e tante zone verdi, che l’ha resa una specie di parco protetto, con una gestione impeccabile dell’energia elettrica e del sistema ambientale che ha portato l’azienda a ricevere il premio Domotica 2007, nell’ambito della settimana della bioarchitettura. La Smeg progetta forni, piani cottura, macchine da caffè, cucine, lavastoviglie, lavatrici, lavasciauga, cappe aspiranti, lavelli, frigoriferi e congelatori, tutto nel rispetto dell’ambiente con un utilizzo dei migliori materiali, tutto possibilmente riciclabile. Tanti i riconoscimenti nella storia aziendale di Smeg, tra gli ultimi, nel 2016 il premio per la cucina Portofino e l'estrattore della collezione dei Piccoli Elettrodomestici. Vincono inoltre la cantina da 45cm, il cassetto sommelier, il piano laminare con griglie artistiche, il forno da 60cm con maniglia push e il piano misto da 90cm della linea Dolce Stil Novo. E il Red Dot Design Award 2016: la cucina TR4110P1, con estetica Victoria, si aggiudica il premio come “Red Dot: Best of the Best” per l'elevata qualità nel design e per il design innovativo. Premiato anche il frullatore BLF01 dell'estetica Anni '50 come "Red Dot for high design quality". Mentre nel 2017 all’ iF Design Award 2017: la cucina Portofino e la cantina con estetica Dolce Stil Novo da 45cm vincono l'iF Design Award, una delle più autorevoli onorificenze internazionali con una giuria composta da figure chiave del mondo del design provenienti da tutto il mondo. Un ‘azienda riconosciuta a livello internazionale come una punta d’eccellenza del Made in Italy.Scopri offerte, promozioni e sconti su prodotti outlet e di esposizione SMEG su nonsomolomobili.itSito ufficiale: www.smeg.it
Camerette: salute e sicurezza.

Camerette: salute e sicurezza.

Quando si tratta di arredare la cameretta dei bambini, oltre alla parte estetica, dobbiamo stare molto attenti alla sicurezza di questi ambienti, dal momento che i nostri figli ci passeranno molto tempo ed è fondamentale dormire sonni tranquilli.

Attenzione all’emissione di VOC

Nello scegliere gli arredi cerchiamo di cercare materiali ecologici, a bassa emissione di composti organici conosciuti come VOC, visto che, oltre a giocare, in quell’ambiente ci dormiranno.

Controlliamo sempre etichetta e scheda tecnica di ciò che stiamo per comprare, orientandoci verso quelli realizzati in legno, pitturati con vernici non tossiche.

Ricordiamoci bene che i VOC non si nascondono solo in oggetti e vernici, ma anche nei tessuti, nelle pitture murali, nei giocattoli e nei tappeti. Evitiamo di speculare su questi oggetti alla ricerca del facile risparmio.

Sicurezza e solidità dei materiali

La sicurezza non è solo legata alla qualità dei materiali, ma anche ad una serie di piccole accortezze per preservare i bimbi da eventuali pericoli.

Ecco alcune strategie e consigli per evitare loro di farsi male.

Applichiamo sempre i paraspigoli in gomma o, in alternativa, scegliamo mobili già arrotondati. Assicuriamoci che i cassetti siano dotati di fermo di sicurezza, in modo che, se aperti, non cadano per terra e arrivino sopra ai bambini.

Controlliamo che le cerniere degli arredi siano impossibili da sganciare e, prima di acquistare mobili con ruote, accertiamoci che siano in gomma e che abbiano i freni di sicurezza.

Se ci orientiamo verso letti a castello o a ponte, verifichiamo che le apposite barre di protezione siano solide e resistenti.

Ergonomia e postura

Quando scegliamo scrivanie e sedie, ricordiamoci di stare attenti alla postura dei nostri bambini. Scegliamo scrivanie con altezze e piano regolabile e sedute ergonomiche. Alla loro tenera età un’errata postura può avere ripercussioni difficili da risolvere in età adulta

Illuminazione

L’ideale è sempre la luce naturale, ma dove non fosse possibile, cerchiamo di illuminare bene la stanza, soprattutto la zona giochi e la scrivania, utilizzando lampade a led. Durante la notte ricordiamoci di lasciare una piccola luce aperta, anche molto soffusa, specialmente se i bambini sono ancora molto piccoli.

Questionidiarredamento.it

Offerte, promozioni e sconti su prodotti outlet e di esposizione Stosa

Offerte, promozioni e sconti su prodotti outlet e di esposizione Stosa

La storia di Stosa parte nel 1964, da una falegnameria di 300mq, a Piancastagnaio, in Toscana. Da qui inizia la grande storia di un’ azienda che diventerà una delle più importanti d’Italia. Alla guida della Stosa entra la famiglia Sani, che prosegue il suo percorso di crescita. Nel 1990, l’azienda continua la sua crescita, con l’acquisto di uno stabilimento molto più grande, in Val di Paglia. Il passo in avanti avviene nel 2000, dove la Stosa diventa Società per Azioni, diventando così un brand multinazionale. Data la grande importanza e la forte espansione l’azienda diventa una Holding e costruisce un grande stabilimento di 50.000 mq, che è ancora oggi la sua sede amministrativa. Oggi Stosa è ormai un marchio affermato nel mondo, con un fatturato sempre in positivo, con la ricerca sempre di nuove sfide e grandi obiettivi. Ad oggi l’azienda costruisce circa 30.000 cucine ogni anno, nei suoi due stabilimenti, producendo 4 mobili al minuto. Con un movimento di spedizioni di circa 20 carichi al giorno, il tutto con la forza 160 dipendenti. Molti dei suoi successi sono nel mondo, infatti Stosa fattura circa il 30% all’estero, in 40 paesi ed in oltre 1000 punti vendita, in particolar modo nei paesi del Centro America, Sud-Est Asiatico ed Emirati Arabi. Stosa è un progetto made in Italy, con una grande produzione di qualità e grande cura, con la collaborazione dei migliori designer italiani. Il tutto costruito secondo standard rigorosi verso l’ambiente, utilizzando l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico che si trova all’interno del loro stabilimento. 
Sito internet www.stosacucine.com
Scopri offerte, promozioni e sconti su prodotti outlet e di esposizione Stosa su nonsolomobili.it
Arredare la Cucina – Guida completa

Arredare la Cucina – Guida completa

Acquistare i mobili è sempre molto difficile, specialmente quando dobbiamo arredare la cucina, luogo in cui passeremo la maggior parte del nostro tempo. In questo articolo vi daremo alcuni consigli, che vi aiuteranno a progettarla con successo.

Innanzitutto dobbiamo partire dalla grandezza, perché molte scelte dipenderanno dallo spazio che abbiamo a disposizione. Nella definizione dell’ambiente possiamo tener conto dell’esperienza delle aziende produttrici, dei designer e dei professionisti che possono aiutarci nell’indentificare soluzioni idonee e funzionali, ma ricordiamoci che il progetto definitivo deve piacere soprattutto a noi, dal momento che ci passeremo buona parte della nostra vita.

Partiamo dalla composizione della cucina ideale.

Analizzando lo spazio a disposizione, dobbiamo decidere se optare per una cucina classica o se inserire un eventuale penisola o isola, con l’aggiunta di un divano o di una parete attrezzata.

Disposizione razionale degli elementi.

È fondamentale che la cucina sia funzionale, visto che sarà il luogo usato con maggiore frequenza, perciò dovremo cercare di evitare una cattiva disposizione degli elementi, anche a discapito del design. Frigo, lavello e piano cottura vanno posizionati in modo da essere efficaci nel loro utilizzo.

Ergonomia e funzionalità

Tutta la disposizione ruota intorno alle misure, ma non solo quelle dello spazio a disposizione, ma anche delle nostre. Infatti il progettista terrà conto anche della nostra altezza, per poter sistemare nel miglior modo possibile i vari elementi della cucina. Oltre a tutte le varie misure, la progettazione sarà basata anche sulle nostre abitudini e sull’uso che ne faremo, per così cercare di trovare il massimo della funzionalità.

Scegliere con attenzione le dotazioni della cucina

Quando andiamo a scegliere una cucina, non partiamo con l’idea di risparmiare, ma entriamo nell’ottica che stiamo andando a comprare un qualcosa che sfrutteremo di continuo, perciò stiamo attenti a cosa compriamo, specialmente per quanto riguarda gli elettrodomestici. Evitiamo di acquistarne elettrodomestici, che sappiamo non useremo mai, e prediligiamo quelli a risparmio energetico.

Infine non lesiniamo sui materiali: un buon top e una struttura con materiali resistenti permetteranno alla nostra cucina di sembrare come nuova anche a distanza di anni.

Questionidiarredamento.it

Offerte, promozioni e sconti su prodotti outlet e di esposizione Riflessi

Offerte, promozioni e sconti su prodotti outlet e di esposizione Riflessi

Un'azienda con la vocazione al design con un importante mix tra estetica, funzionalita', praticita', che nell'ultimo decennio e' in rapida evoluzione con una crescita continua.

Riflessi ha corso dei rischi, puntando su qualita' e servizio grazie ad alcune intuizioni, passando dalla produzione di soli specchi alla realizzazione di mobili di design, come complementi d'arredo, tavoli e consolle multifunzione, madie, sedie e specchi.

Le sedie sono rivestite con materiali diversi dalla pelle, all'ecopelle, dal tessuto alla lana e dal cuoio, con tanti colori a scelta.

L'azienda sviluppa nuove tecnologie, recuperando dal passato l'idea del lavoro artigianale, che si intreccia con i lavori contemporanei per effettuare un unico progetto, con un tocco di eleganza rendendo ogni pezzo unico.

Riflessi per la sua lavorazione, seleziona dei materiali di altissima qualita' come legno tamburato, vetro, alluminio e le varie vernici. in particolare l'alluminio viene utilizzato dall'azienda sia come materiale in diversi arredi sia per le guide di tavoli e consolle.

Naturalmente Riflessi e' un prodotto made in italy realizzato dagli studi di architetti, ingegneri e designers italiani per realizzare i sogni dei compratori nelle abitazioni contemporanee.

www.riflessi.it

Come arredare il balcone di casa

Come arredare il balcone di casa

Tanti di noi, acquistando una casa, si sono trovati a doverla arredare internamente, compreso il balcone, che è diventato sempre più spazioso nelle costruzioni moderne.

All’interno di questo articolo troverete idee, spunti e soluzioni per rendere questo spazio esterno più accogliente e funzionale e poterlo sfruttare al massimo delle sue potenzialità.

Prima di iniziare però è bene informarsi sulle regole condominiali, per non avere problemi in seguito sull’utilizzo del barbecue o di piante, oltre a tener sempre presente dell’esistenza di un limite di portata dell’area esterna.

La domanda che bisogna farsi è: che funzionalità deve avere il balcone? Lo voglio utilizzare per ricavare piccoli orticelli o per poter piantare erbe aromatiche da utilizzare poi in cucina? Voglio ricreare una zona relax per riposare dopo una lunga giornata di lavoro, soprattutto durante il periodo estivo? Mi piacerebbe adibirlo a piccolo salotto esterno per accogliere i miei ospiti e organizzare aperitivi e cene?

Più lo spazio è ridotto, più sarà opportuno andare verso un’unica soluzione. Laddove abbiate un grande terrazzo, potrete sbizzarrirvi ad arredarlo, quasi come se fosse una stanza della nostra casa. Potete per esempio inserire una grande ombrellone per creare una zona ombreggiata, mettere un bel tavolo con delle sedie per farla diventare una zona pranzo e aggiungere un barbecue, un angolo tv e dei piccoli salottini.

In ogni caso è sempre utile eliminare il superfluo, che occupa inevitabilmente spazio, e prediligere sedie e tavoli richiudibili, piante verticali e vasi attaccate alle ringhiere per far sì che il terrazzo possa adattarsi velocemente all’utilizzo che pensate di farne in quel preciso momento

Per gli amanti invece di fiori e piante, è bene evitare di riempire i balconi all’inverosimile, senza una sistemazione oculata della flora, per mantenere piacevole dall’esterno la sua vista. Inoltre è fondamentale utilizzare piante adatte all’ambiente in cui viviamo per evitare di vedere fiori secchi nel giro di pochi giorni, e, se il balcone è sempre esposto al sole, prendete quelle piante che siano adatte a stare sotto il caldo. Ricordatevi che in commercio si possono acquistare dei grigliati in legno con sotto le fioriere dove è possibile sistemare tutto al meglio.

Per abbellire ancora di più il nostro spazio esterno, possiamo pensare di illuminarlo. L’ideale sarebbe quello di usare delle piccole lanterne molto romantiche, ma se vogliamo un tocco di modernità per il nostro balcone, le strisce led, essendo dotate di tante funzionalità e diverse tonalità di luce, sono quelle più adatte a tutti i tipi di occasione. Questionidiarredamento.it

Offerte, promozioni e sconti su prodotti outlet e di esposizione Kartell

Offerte, promozioni e sconti su prodotti outlet e di esposizione Kartell

Kartell è una grande azienda sviluppata nel design. Fondata nel 1949 da Giulio Castelli, oggi è presieduta da Claudio Luti. Diventata ormai una delle grandi aziende della progettualità del nostro Paese, con prodotti unici, quali mobili, complementi d’arredo, illuminazione, accessori per la casa, che sono vere e proprie opere di design. L’ azienda si è sempre circondata dei più grandi designer e progettisti del mondo, per riuscire a creare prodotti unici nel suo genere. Kartell ha sempre ricercato quel qualcosa di unico, sperimentando nuove tecnologie, e nuovi materiali, trovando nella plastica, il prodotto di lusso, pratico e funzionale. Spingendo i designer alla ricerca di qualcosa di altamente creativo. Grandissima importanza nel mondo Kartell è stato dato dallo sviluppo del retail, per aumentarne la visibilità nel mondo, con 130 Flagship store con 250 shop e 2500 rivenditori. Per conoscere la storia di Kartell e del suo fantastico mondo del design si può visitare il museo nazionale nella sede di Noviglio a Milano. L’azienda si basa sui negozi monomarca ed una massiccia attività di comunicazione, con l’organizzazione di fiere, mostre e progetti speciali. Ogni anno Kartell è presente al Salone del Mobile di Milano, dove mette in mostra tutte le suo opere di design spettacolare, sempre all’avanguardia sia pubblicitaria che nella comunicazione visiva, che si è allargata anche nel web, tramite il pubblico social. I prodotti di Kartell non sono solo esteticamente belli, ma anche funzionali e verificati, sotto un controllo severo e affidabile. Scopri tutte le offerte, promozioni e sconti su prodotti outlet e di esposizione Kartell su nonsolomobili.it

Blognews24